Rimborso sulla cessione del quinto:

Nel 2019 la sentenza Lexitor, per una volta, ha portato le banche a restituire le somme per gli importi non goduti in caso di rinnovo o estinzione anticipata.

Vedi i risultati su google

Cosa è un rimborso sulla cessione del quinto?

Esempio

L’assicurazione dell’auto.

Ipotizziamo di sottoscrivere una polizza di 12 mesi per assicurare la nostra automobile.

Dopo 6 mesi decidiamo di cambiare auto oppure l’abbiamo venduta.

In questo caso l’assicuratore ci chiede:

Vuoi trasferire l’assicurazione sul nuovo veicolo, o preferisci che ti rimborsi i 6 mesi che non hai utilizzato?

Come per l’assicurazione, anche noi, quando rinnoviamo la cessione, abbiamo diritto ad un rimborso pari agli anni che rimangono nel contratto.

Requisti

Perché?

Perché si?

Nel 2015 si sono iniziati a vedere i primi casi di rimborsi sulle cessioni, dovuti ai costi iniziali che l’intermediario di tratteneva a fronte di provvigioni molte elevate. Ad esempio ci sono stati casi di provvigioni erogate di circa 4.000€ su una cessione di 22.000€.

Questa situazione si è aggravata negli anni successivi e sono nate le prime agenzie che si occupavano anche di Rimborsi sulle cessioni del quinto.

Perlopiù erano studi di avvocati, professionisti che avendo visto una opportunità di lavoro hanno iniziato a fare le prime pratiche.

A quel tempo non c’era una legge o sentenze che riportavano il caso specifico.

L’ 11.09.2019 la giustizia europea cambia le regole

L’ 11.09.2019 la Corte di Giustizia dell’Unione Europea (CGUE) ha pronunciato una sentenza (“ Sentenza Lexitor”) destinata a riscrivere profondamente i rapporti tra clientela retail e Banche e Intermediari, prevedendo che il consumatore che rimborsa anticipatamente il finanziamento:

“ha diritto a una riduzione del costo totale del credito, che comprende gli interessi e i costi dovuti per la restante durata del contratto”.

Cessioni erogate ogni anno

6,2 Miliardi €*

Prestiti erogati ogni anno

17,5 Miliardi*

Contratti fatti ogni anno

1.931.000*

*Fonte: Assofin Osservatorio Credito al consumo 2020

Moltiplica X 10.

Come consumatore, possiamo richiedere i rimborsi sulle cessioni erogate negli ultimi 10 anni.

Vantaggi

  • Se il rimborso è pari a ZERO, nessun costo!

  • Aiuti la comunità a riprendersi i suoi diritti!

  • La banca ti paga direttamente sul tuo conto corrente, oppure ti invierà un assegno a casa tua.
  • Hai l’occasione di sostenere un progetto ETICO che tutela i diritti dei consumatori.
  • Otterrai una somma di denaro aggiuntiva da poter spendere per te e i tuoi cari.
  • La tua pratica è una testimonianza delle ingiustizie che avvengono in Italia.

Svantaggi

  • Nessun rimborso
  • Mi hanno rimborsato dei soldi che avevo già sborsato.
  • Devo aspettare 2-3 mesi per avere una risposta.
  • La banca non vuole rimborsarmi.
  • Devo autorizzare rimborso etico a richiedere la documentazione.
  • Devo firmare dei documenti comodamente dal mio cellulare.

Richiederlo?

Perché non richiederlo?

Se la tua compagnia telefonica DOMANI dovesse chiamarti e premiarti per essere un cliente fedele da anni, RIFIUTERESTI ?

Quando abbiamo un debito, di qualsiasi tipo, ci sentiamo in debito, pertanto non faremo nessuna azione nei confronti di chi, in un dato momento, ci ha “aiutato”.

Abbiamo paura che la banca non ci dia più un nuovo finanziamento, guarda che ti chiudo il conto, hai sconfinato dal conto…

Sono solo nostri pensieri, nella realtà queste somme ci spettano di diritto, la banca lo sa, ma gioca proprio sull’emotività delle persone che si sentono in debito!

perchè no?

Principio etico.

Chi opera in questo ambito, chiede sempre una percentuale, che parte dal 30% e arriva anche al 50% delle somme rimborsate.
Vogliamo aiutare le persone che ci chiedono assistenza, senza lucrare su soldi che gli spettano di diritto.

Vogliamo che ogni nostro cliente, diventi sostenitore del progetto e ci aiuti a diffondere queste informazioni a tutta Italia!

La tua pratica con noi, ci consente di avere una ulteriore testimonianza che siamo nel giusto.

Se tutti richiedessero un rimborso per la loro cessione, Banca d’Italia obbligherebbe gli istituti a rimborsare i propri clienti, senza bisogno di noi.

Si ma quanto costa?

Una cessione

96Una sola volta

Due cessioni

192Una sola volta

3 Cessioni

288Una sola volta

Mandaci un whatsapp o chiamaci, ti risponderemo in pochi minuti.

Richiedi una consulenza.

Consensi *
Il Messaggio è stato inviato!
c'è stato un errore nell'invio del messaggio.Riprova tra poco.